Qualche cenno sull'argomento:

Populonia

Esteso per circa 80 ettari, tra il Golfo di Baratti e il promontorio di Piombino, si estende il parco archeologico di Baratti e Populonia. In questa terra, anticamente abitata da colonie etrusche, sorgeva la città di Populonia. Il parco, con percorsi sapientemente ideati, comprende un’area dedicata all’abitato cittadino, alle loro usanze, al luogo dove socializzavano e dove praticavano il proprio culto religioso. Ancora visibili sono i quartieri industriali, fonte principale del loro guadagno. Oltre ai quartieri industriali, sono altresì visitabili le cave di calcarenite. Si ha inoltre la possibilità di godere di una vista fantastica con scorci a picco sul mare. Nella parte inferiore del parco è possibile visitare il Museo Archeologico, contenente circa 2000 pezzi che raccontano la storia di questo luogo.